Annali del Dipartimento di Storia (Università degli studi di by Francesca Chiusaroli - Franco Salvatori (a cura di)

By Francesca Chiusaroli - Franco Salvatori (a cura di)

Show description

Read or Download Annali del Dipartimento di Storia (Università degli studi di Roma “Tor Vergata”), 5-6, 2009-2010: Luoghi e lingue dell’Eden issue 5-6 PDF

Similar italian books

The Resurrection of the Body: Pier Paolo Pasolini from Saint Paul to Sade

Italian novelist, poet, and filmmaker Pier Paolo Pasolini was once brutally killed in Rome in 1975, a macabre finish to a occupation that regularly explored humanity’s potential for violence and cruelty. besides the secret of his murderer’s identification, Pasolini left at the back of a debatable yet acclaimed oeuvre in addition to a last quartet of beguiling initiatives that signaled an intensive switch in his aesthetics and look at of truth.

Additional resources for Annali del Dipartimento di Storia (Università degli studi di Roma “Tor Vergata”), 5-6, 2009-2010: Luoghi e lingue dell’Eden issue 5-6

Example text

8 re «struttura connettiva» che agisce istituendo collegamenti e vincoli entro due diverse dimensioni, quella sociale e quella temporale. Essa, infatti: «lega l’uomo al suo prossimo creando un “universo simbolico”, uno spazio comune di esperienze, di attese e di azioni, il quale conferisce fiducia e orientamento grazie alla sua forza legante e vincolante; nei testi antichi questo aspetto della cultura è espresso con il termine “giustizia”. […] Ciò che lega insieme i singoli individui in un tale “noi” è, quindi, la struttura connettiva di un sapere e di un’immagine di sé comuni: tale struttura è basata da un lato sul vincolo di comuni regole e valori, dall’altro sul ricordo di un passato condiviso» (J.

Bonfanti, Milano 1984), p. 122 sgg. 13. G. Marinelli, Gog e Magog. Leggenda geografica, in Scritti minori, vol. I Metodo e storia della geografia, Firenze 1908, pp. 385-438, pp. 400-402 (precedentemente pubblicato a puntate sulla rivista geografica di Guido Cora «Cosmos», VII [1882-1883], pp. 155-180 e pp. 199-207), nota 3. 14. G. De Anna, Là dove finisce l’Europa e comincia il caos. La leggenda di Gog e Magog, in Lo specchio dell’Europa. Immagine e imaginario di un continente, a cura di L. Arcella, A.

7 Il vecchio Entendu-dire, con troppa disponibilità ad ascoltare (senza discernere) e eccessiva loquacità, è l’opposto del vero geografo – o più in generale del sapiente – che ha o dovrebbe avere buone gambe per visitare personalmente i luoghi e buoni occhi per verificare autopticamente ciò che altri si limitano a raccontare di seconda o terza mano. In quella particolare forma di conoscenza (o pseudo-conoscenza) che deriva dal sentito-dire, si mescolano oggetti reali e oggetti immaginari, le Piramidi e i Blemmi.

Download PDF sample

Rated 4.15 of 5 – based on 24 votes